Libri su Israele: cosa leggere prima di un viaggio

Come ogni viaggio che si rispetti, mi preparo e leggo sulla destinazione. Questa volta i libri su Israele che ho letto sono stati divisi un po’ prima e un po’ dopo la partenza.

E chissà che questa lista non cresca. La storia di Israele e del suo popolo è così complessa che non si smette mai di imparare, per non parlare del fascino di Gerusalemme.

Ecco quali sono i libri su Israele che ho letto per prepararmi a questo viaggio in Israele. I vostri consigli sono sempre ben accetti!

Una storia di amore e tenebra di Amos Oz

Amos Oz è stato uno dei più importanti scrittori israeliani, scomparso nel 2018. In questo libro autobiografico Amos Oz si concentra sugli anni dell’infanzia e dell’adolescenza; anni che si snodano tra la fine del Mandato britannico della Palestina, la nascita di Israele e la guerra del 1948, gli attacchi terroristici e la nascita di un odio profondo, fino alla vita collettiva nel kibbutz di Hulda. La storia di un paese vista con gli occhi di un bambino. Le vicende del piccolo Amos hanno luogo in una Gerusalemme che ancora rappresenta “la terra promessa”, una città intellettuale e multiculturale in cui i vicini di casa sono professori universitari e premi Nobel, una città dove i nonni di Amos hanno riposto tutte le loro speranze dopo essere scappati dall’Europa orientale prima della seconda guerra mondiale. Un’infanzia e un’adolescenza caratterizzate dalla povertà e dai sacrifici di un padre, che come spesso accade nella società ebraica, metteva l’istruzione e la lettura al primo posto; non temendo i morsi della fame se questo significava poter acquistare un libro nuovo. La gioventù di Amos, fra giochi di grande immaginazione e nascente passione politica, viene bruscamente scossa dal suicidio di sua madre; una morte che metterà per sempre un velo di incomunicabilità tra lui e il padre.

Un romanzo che all’inizio può spaventare con le sue 627 pagine ma che invece si lascia leggere con grande trasporto, trascinandoci letteralmente alla scoperta di una città e di un popolo.

libri su israele

Israele Palestina. Pace o guerra santa di Mario Vargas Llosa

Non mi aspettavo proprio di trovare nella sezione mediorientale della biblioteca uno degli autori più famosi e premiati della letteratura sudamericana. Invece questa sorpresa è stata proprio una bella scoperta. Questo piccolo libro di Mario Vargas Llosa illustra questo conflitto tanto complesso attraverso la testimonianza diretta dell’autore che ci racconta il suo ultimo viaggio (2009) in Israele e Palestina. Nei brevi capitoli che compongono il libro l’autore ci racconta la vita quotidiana di città, paesi e comunità locali; intervista personalità di spicco del paese e giornalisti, dagli estremisti a Gaza ai moderati, lavoratori impegnati nel sociale per la costruzione della pace e coloni. Attraverso questo viaggio Vargas Llosa si rende tristemente conto di come sempre più i progetti di pace e dialogo siano sostituiti dall’odio, dalla vendetta e dal risentimento: dalla vittoria di Hamas nella Striscia di Gaza ai successi della destra estrema in Israele.

Nonostante l’argomento complesso, il libro è davvero scorrevole e piacevole da leggere per capire meglio la storia di Israele.

Israele, mito e realtà di Michele Giorgio e Chiara Cruciati

Nonostante sia un saggio e non un romanzo, la sua lettura è stata piacevole e scorrevole. Il volume, uscito in occasione dei 70 anni dalla nascita di Israele, è suddiviso in 10 capitoli e numerosi sottocapitoli che rendono più chiara e agevole, secondo me, la lettura. Inoltre nel testo si trovano varie interviste ad esperti della questione israelo-palestinese o semplici cittadini testimoni della vita nella nazione in vari momenti cruciali della sua storia. Nonostante l’argomento complesso, il linguaggio con cui viene affrontato lo rende adatto anche a chi conosce poco della materia; fra gli argomenti si spazia dalla nascita del sionismo e le sue varie interpretazioni, l’identità Palestinese nell’Impero Ottomano prima e durante l’occupazione israeliana dopo, l’olocausto e le politiche di immigrazione nella Terra Promessa, il potere del movimento sindacalista e i kibbutz, la questione della nazionalità e della cittadinanza. Un libro che ho trovato davvero interessante per iniziare o per approfondire la storia di Israele e della Palestina.

storia di israele lettura

La pulizia etnica dei palestinesi di Ilan Pappé

Questo libro è considerato uno dei capisaldi della letteratura sulla questione israelo-palestinese. Ilan Pappé è uno storico e accademico israeliano che ha dedicato la sua vita professionale a ribaltare il racconto e la storiografia ufficiale israeliana sull’esodo dei palestinesi nel 1948. Dopo un lungo lavoro di riesame della documentazione del periodo, Pappé arriva a provare come la “nakba” – catastrofe – cioè la cacciata di circa 250.000 palestinesi dalla loro terra, non sia stata solo una conseguenza della guerra ma un programma sistematico e dettagliato di pulizia etnica. Esattamente paragonabile a quella universalmente riconosciuta e avvenuta nei Balcani negli anni ’90.

Sarò sincera, il libro è un vero e proprio saggio storico…. un mattone, diciamolo chiaramente. Non è un romanzo, è un accurato studio dove si delineano le fasi della pulizia etnica e della guerra del 1948; singole operazioni, distruzioni di villaggi, tristi vicende umane. Un punto di riferimento per coloro che desiderano approfondire le loro conoscenze sul tema.


Non si smette mai di imparare e la storia di Israele e Palestina è molto interessante da conoscere e capire; sono ben accetti suggerimenti per altri libri su Israele da inserire nella lista!

3 thoughts on “Libri su Israele: cosa leggere prima di un viaggio”

  1. Di questo paese non so assolutamente nulla, mi piacerebbe iniziare ad esplorarlo anche solo tramite le pagine! Grazie! 🙂

    1. Sara L'Esploratrice says:

      Un buon modo di iniziare, c’è molto da capire e conoscere 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quali avvisi vuoi ricevere?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.