Castiglione del Lago: cosa vedere nel borgo umbro

In un’ora e mezza da casa mia si arriva in Umbria, eppure solamente adesso sono riuscita a tornare in questa regione.Se non mi ricordo male ci sono stata una volta in gita alle elementari e un’altra quando facevo le medie in occasione dell’Eurochocolate a Perugia. Finalmente, complice una domenica primaverile, mi sono decisa a visitare Castiglione del Lago. Cosa vedere in questo borgo sulle sponde del Lago Trasimeno è ciò che troverete in questo post.

In uno dei prossimi articoli vi racconterò anche della gita sull’Isola Maggiore.

Passiamo al dunque e vediamo cosa visitare a Castiglione del Lago in provincia di Perugia, a due passi dalla Toscana.

castiglione del lago cosa vedere

Castiglione del Lago: cosa vedere in mezza giornata

Il centro storico di Castiglione del Lago si snoda su uno sperone calcareo, una piccola altura ben riconoscibile circondata da dolci colline, che un tempo altro non era che la quarta isola del Lago Trasimeno.

Il borgo di Castiglione del Lago è piccolo e in mezza giornata si riesce a visitarlo bene. In questo modo avrete anche tempo per godervi il resto del Lago Trasimeno e le sue isolette raggiungibili in traghetto. In particolare, quella più vicina a Castiglione che si può raggiungere velocemente è l’Isola Polvese.

castiglione del lago

Palazzo della Corgna

Detto anche Palazzo Ducale, il Palazzo della Corgna di Castiglione del Lago venne costruito nel 1563 e per lungo tempo fu la residenza dell’omonima famiglia nobiliare.

Oggi il Palazzo è sede di eventi e mostre – durante la mia visita era presente una mostra su Chagall – concentrate al primo piano e dislocate in otto bellissime sale affrescate che di per sé valgono assolutamente la visita. Gli affreschi sono stati realizzati tra il 1574 e il 1590 da un gruppo di pittori capeggiati da Niccolò Circignani detto il Pomarancio. I soggetti raffigurati mescolano le gesta di alcuni componenti della famiglia Corgna – in particolare di Ascanio, il fondatore della dinastia – con temi mitologici e storici vari.

Il Palazzo è aperto tutto l’anno e il biglietto di ingresso a €9 include la visita la Palazzo, alla mostra presente e l’accesso alla Rocca del Leone.

palazzo della corgna castiglione del lago

Rocca del Leone

La Rocca Medievale di Castiglione del Lago, costruita nel XIII secolo, ha una forma a pentagono irregolare e sorge sui resti di una acropoli etrusca. Oggi rimangono visibili e percorribili un tratto di mura e cinque torri.

L’accesso alla Rocca si ha proprio dal Palazzo della Corgna attraverso uno stretto corridoio – con feritoie sul lago – che attraversa il giardino che separa le due costruzioni.

Il percorso sulle mura della Rocca di Leone, e la salita sulla torre principale alta 39 metri, è davvero bello perché permette di godere di una vista incredibile su tutto il paese, sul Lago Trasimeno e non solo.

Durante l’estate la Rocca viene utilizzata per spettacoli folcloristici e teatrali.

rocca del leone castiglione del lago

rocca medievale castiglione del lago

Chiesa di Santa Maria Maddalena

Questa chiesa si trova in Via Vittorio Emanuele, il corso che attraversa il centro storico del paese, a due passi da Porta Senese, il principale accesso al borgo.

L’edificio così come lo si può vedere oggi è stato costruito in stile neoclassico tra il 1836 e il 1860 dall’architetto perugino Giovanni Caproni.

La chiesa si può vedere meglio nel suo complesso da fuori il borgo, in piazza Dante Alighieri, oppure dall’alto della Rocca. Da questi due punti si può ammirare la maestosa cupola che la sovrasta e l’adiacente campanile. Quando invece le passate accanto attraversando il centro storico vi colpirà l’ingresso che assomiglia a quello di un tempio con colonnato e timpano, ma il resto della costruzione rimane un po’ nascosto dagli edifici adiacenti.

All’interno sono presenti opere degne di nota tra cui la Madonna del latte, La cena di Emmaus e la Madonna in trono.

vista castiglione del lago

Il lungolago

A Castiglione del Lago cosa vedere se non il lungolago? Usciti dal centro storico e scesi giù, sulle sponde del Trasimeno si possono trovare numerosi ristoranti dove mangiare all’aperto con una bella vista. Qui potete rilassarvi facendo una bella passeggiata, ma soprattutto d’estate la zona si anima diventando una meta per coloro che vogliono godersi la spiaggia. Oltre a prendere il sole e nuotare, qui ci sono diversi centri attrezzati che propongono sport acquatici come la vela, il windsurf, il kitesurf, il canottaggio e lo sci d’acqua.

Ristoranti Castiglione del Lago

Una volta entrati nel centro storico di Castiglione del Lago non avrete che l’imbarazzo della scelta per decidere dove mangiare. Ci sono numerose gastronomie e botteghe che espongono sulla strada i prodotti tipici della zona e diversi di questi locali hanno anche qualche tavolino all’esterno o all’interno per gustarsi un pranzo in tutta comodità.

Noi ci siamo lasciati convincere dalle foto dei tagliere di salumi e formaggi de L’Angolo del Buon Gustaio, proprio sul corso principale. Se volete pranzare all’esterno, nel weekend, vi consiglio di prenotare, altrimenti potete anche mangiare seduti all’interno circondati da bottiglie di vino.

Oltre al tagliere che tanto ci aveva messo l’acquolina in bocca, abbiamo completato il pasto con una buonissima fonduta al tartufo. Si trovano poi tanti altri piatti tipici della zona, soprattutto a base di legumi e cereali.

I piatti piatti tipici del Lago Trasimeno a base di pesce sono il Brustico e il Tegamaccio.

Il ristorante è anche un negozio dove è possibile comprare prodotti da portare a casa: salse, sughi, salumi, formaggi, legumi, vini, ecc.

ristoranti castiglione del lago


Castiglione del Lago non è che la prima tappa per un giro più completo alla scoperta del Lago Trasimeno e degli altri borghi che lo circondano.

One thought on “Castiglione del Lago: cosa vedere nel borgo umbro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quali avvisi vuoi ricevere?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.