Il tempio hindu di Londra: il favoloso Neasden Temple

Il tempio hindu di Londra è l’attrazione che non ti aspetti, quella che conoscono in pochi, che lascia a bocca aperta e increduli.

Basta guardare una foto per immaginare di trovarsi in Asia, in qualche luogo sperduto, e invece siamo nella capitale inglese.

Il BAPS Shri Swaminarayan Mandir è anche più comunemente chiamato Neasden Temple, proprio come la zona di Londra in cui si trova.

Ma qual è la storia di questo tempio hindu di Londra?

neasden temple

Neasden Temple: un incredibile tempio hindu a Londra

Il tempio di Neasden appartiene ad una setta induista del Gujarat, lo stato più occidentale dell’India, ed è dedicato al culto di Shri Swaminarayan, un maestro spirituale vissuto nel ‘700.

Il tempio induista di Londra è stato aperto nel 1995 dopo lunghe e complesse lavorazioni.

Pensate infatti che il tempio è stato costruito in marmo di Carrara e pietra calcarea della Bulgaria. Tutto il materiale però venne spedito in India dove per due anni e mezzo sapienti e devoti artigiani indiani lo hanno lavorato e intagliato per creare quello spettacolo che vediamo adesso.

Una volta ultimata la complessa lavorazione, più di 26.300 pezzi di pietre numerati individualmente vennero nuovamente spedite a Londra e lì assemblate.

Quello che è stato creato a Londra è semplicemente il più grande tempio hindu al mondo fuori dall’India.

Il tripudio di intagli e figure che si possono intravedere dalle foto dell’esterno è solo un assaggio dello splendore delle sale interne (dove è vietato fare foto).

tempio hindu londra


Se siete a Londra potrebbe interessarvi anche vedere il panorama dall’alto dello Sky Garden


Il BAPS Shri Swaminarayan Mandir può essere suddiviso in tre sezioni distinte:

  • il Mandir, tempio hindu vero e proprio;
  • l’Haveli, un centro culturale che ospita un’enorme sala per eventi, una libreria ed uffici;
  • una mostra dal titolo “Understanding Hinduism”.

All’interno del Mandir, la parte tradizionale e più bella da visitare, ci sono due sale principali: l’Abhishek Mandap e il Maha Mandap.

La prima prende il nome dall’antica pratica induista di versare l’acqua sulla sacra statua di Dio per onorarlo e pregarlo. Qui, tra pareti bianche e oro in marmo italiano e brasiliano, si trova la lucente statua dorata di Shri Nilkanth Varni, la forma giovanile di Bhagwan Swaminarayan. Ogni giorno qui si compiono rituali di preghiera e “lavatura” della statua alle quali si può assistere in orari specifici.

La seconda sala principale è il cuore del tempio: un’ampia stanza sormontata da un’incredibile cupola finemente intagliata, colonne sapientemente decorate e alcune nicchie dove si trovano i Murti incorniciati da meravigliosi stucchi, decorazioni e intarsi.

I Murti sono delle rappresentazioni di divinità induiste che vengono trattati come dei veri e propri esseri viventi. Ogni giorno si compiono i cerimoniali di risveglio, lavatura, vestitura e abbellimento delle statue che poi vengono salutate con preghiere e musiche durante gli orari di udienza nei quali viene offerto loro anche del cibo.

Questa pratica di riverire i Murti si chiama murti puja e se ne occupano i sadhus, i monaci induisti.

Vi consiglio vivamente di controllare gli orari delle celebrazioni e delle preghiere sul sito ufficiale per poter partecipare ad una di esse.

tempio induista londra

Fonte: http://londonmandir.baps.org

Io ho partecipato alla preghiera di fronte ai Murti ed è stata veramente un’esperienza speciale e suggestiva.

Insieme ad una comitiva di ragazzini delle scuole e diversi fedeli dalle chiare origini indiane, io e altre 2/3 turiste ci siamo sedute a terra nella grande sala ammirando in silenzio la bellezza del luogo attendendo il momento della preghiera.

Una musica dagli altoparlanti è partita, le nicchie che nascondevano i Murti si sono aperte e i monaci ne sono usciti intonando canti insieme ai fedeli accompagnati da lenti movimenti delle mani e delle braccia.

Il tutto per 8 intensi minuti.

BAPS Shri Swaminarayan Mandir: come arrivare

Arrivare al Neasden Temple può sembrare un po’ complicato se si è in città per la prima volta, ma è più semplice di quello che si può pensare anche se ci troviamo in zona 3.

L’indirizzo è 105 – 119 Brentfield Road, Neasden London NW10 8LD.

Le opzioni per arrivare al tempio hindu di Londra sono diverse:

  • fermata Wembley Park Station sulla Metropolitan e Jubilee Line:
    una volta scesi prendere il bus 206 e scendere a Brentfield Road (il tempio è proprio davanti);
  • fermata Harlesden Station sulla Bakerloo Line:
    una volta scesi prendere il bus 206;
  • fermata Neasden Station: arriverete a destinazione a piedi in circa 20 minuti.

BAPS Shri Swaminarayan Mandir: orari

Il Neasden Temple è aperto tutti i giorni, incluse le feste, dalle 9 alle 18.

L’ingresso è gratuito e prima di entrare passerete da un metal detector e dovrete lasciare zaini, dispositivi elettronici e macchine fotografiche al guardaroba.

Una volta entrati dovrete anche riporre le scarpe in un luogo apposito.

6 thoughts on “Il tempio hindu di Londra: il favoloso Neasden Temple”

    1. Guarda, di turisti eravamo tipo 3 e poi c’era una bella comitiva di ragazzini in gita. A parte che i bambini sono stati super silenziosi e bravi, ma il personale è veramente molto accogliente e gentile. Quindi direi che no non se la prendono, e anzi secondo me sono felici di condividere 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quali avvisi vuoi ricevere?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.