Roussillon e il sentiero dell’ocra in Provenza

Prima di studiare cosa vedere durante il mio viaggio in Provenza, non avevo proprio idea della varietà di cose da fare in questa regione francese: non c’è solo la lavanda! Chi si aspettava di scovare un paese come Roussillon con un canyon rosso e arancio dove passeggiare lungo un sentiero dell’ocra?

roussillon cosa vedere

Il sentiero dell’ocra di Roussillon

Il Sentier des Ocres di Roussillon si trova nel pieno del Parco Naturale del Luberon, zona in cui si trovano altri canyon come quello soprannominato “provenzale” a Rustrel. Percorrendo la strada che conduce a Roussillon noterete come ai lati della carreggiata la terra inizia a tingersi di rosso e giallo, segno del pigmento naturale derivante dal ferro che si trova da queste parti.

roussillon canyon provenza

Una volta raggiunto il centro di Roussillon potete parcheggiare l’auto proprio a due passi dall’ingresso delle cave di ocra (€3 per tutto il giorno). Seguite le indicazioni e vi troverete all’ingresso del sentiero dell’ocra il cui biglietto costa solamente €3. Una volta entrati potete seguire due sentieri differenti: quello contrassegnato dalla freccia rossa che dura circa 50 minuti, oppure quello indicato dalla freccia gialla che dura circa 35 minuti. Noi abbiamo percorso quello più lungo e ve lo consiglio assolutamente: il sentiero è di facile percorribilità, per tutti, compresi i bambini – anche se non adatto a carrozzine e passeggini. Vi consiglio anche di non vestirvi di bianco e di mettervi delle scarpe comode che non vi dispiace troppo sporcare: l’ocra vola nell’aria e ci si macchia con molta facilità.

sentiero ocra roussillon

Una volta entrati nel sentiero dell’ocra di Roussillon vi troverete immersi in un vero e proprio canyon con pinnacoli, rocce e alti castagni e pini marittimi. I colori del sentiero dell’ocra mutano con la luce del sole, in un gioco di ombre e luci che vi stupirà sicuramente.

sentier des ocres roussillon provenza
sentiero ocra provenza

Questo sentiero dell’ocra in Provenza si trova all’interno di un’area utilizzata un tempo come cava per l’estrazione del pigmento ocra: questa attività nel territorio di Vaucluse esiste fin dalla preistoria e ha raggiunto il suo apice nel XIX secolo, fino alla sospensione nel 1958. Se siete curiosi di conoscere qualcosa in più sull’ocra e la sua lavorazione potete visitare il Conservatoire des Ocres et de la Couleur, che si trova vicino al paese di Roussillon.

Roussillon: cosa vedere in paese

A Roussillon però non si va solo per visitare il sentiero dell’ocra; una volta usciti dalle cave infatti c’è tutto un piccolo borgo provenzale da scoprire e fotografare: il centro storico di Roussillon rientra tra i borghi più belli di Francia. Inutile dire che per le vie del paesino si possono vedere sugli edifici tutte le tonalità di ocra che venivano estratte nelle cave adiacenti.

Porticine e finestrelle colorate, fiori ad adornare le case, gatti sonnacchiosi, vicoli stretti e tortuosi, piccoli ristoranti e bar con dehors che vi invoglieranno a sedervi e sorseggiare qualcosa di fresco.

Non dimenticate di salire fino alla sommità del borgo per godere di una bella vista sulla vallata, ma anche sulla piazza principale del borgo e sui suoi vicoli animati dagli abitanti e dai negozietti che vendono artigianato locale e souvenir.

roussillon provenza
roussillon cosa vedere

Un giro a Roussillon in Provenza e la visita del sentiero dell’ocra scardineranno gli stereotipi che si possono avere su questa regione francese, associata sempre alla lavanda e al colore viola.

2 thoughts on “Roussillon e il sentiero dell’ocra in Provenza”

  1. La provenza è sicuramente una terra che mi piacerebbe esplorare! 🙂

    1. Sara L'Esploratrice says:

      Vale la pena in ogni periodo dell’anno, c’è tanto da fare 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quali avvisi vuoi ricevere?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.