Hampstead: un quartiere di Londra da non perdere

Hampstead è un quartiere di Londra facilmente raggiungibile in metro ma al tempo stesso abbastanza lontano dal caos cittadino da assomigliare ad un tipico villaggio della campagna inglese. Un quartiere residenziale che vi consiglio di inserire nel vostro itinerario a Londra, soprattutto se non siete alla prima visita nella capitale.

Appena scesa dalla metro all’omonima fermata e girato l’angolo ho subito avuto la sensazione di essere in un altro luogo, lontana da Londra. Bellissime case georgiane decorate con un’infinità di fiori, stradine strette e nascoste dove si sente solo il fruscio delle foglie mosse dal vento e il cinguettio degli uccellini, negozi unici e curati nei dettagli, storici pub che si aprono all’esterno animando le vie.

hampstead Londra

Una meta perfetta per quando si ha voglia di uscire dal trambusto della città, una villaggio dentro la città che mi riporta alle dimensioni fisiche, ma anche relazionali, che posso trovare a casa mia. Due vicini di casa che parlano tra loro sulla porta di casa, la fioraia che saluta un passante e scambia due chiacchiere con lui perché probabilmente passa davanti a lei ogni giorno da anni, il negozio di antiquariato il cui proprietario ha il piacere ed il tempo di intrattenere una chiacchierata con un cliente solo per il gusto di farlo.

In questo pomeriggio che ho dedicato alla scoperta del quartiere di Londra di Hampstead mi sono davvero sentita una turista, lontano dal paese che mi stava ospitando già da qualche mese.

Oltre ai vari punti di interesse che vi elenco e che potete visitare mappa alla mano, quello che più semplicemente vi consiglio di fare in questo quartiere è quello di passeggiare senza meta, intrufolandovi in ogni stradina che vi chiama, spingendovi sempre un pochino più in là; sporgersi, curiosare, affacciarsi, perché la bellezza sta dove meno ve l’aspettate: in un negozio di fiori, in un negozio di antiquariato, in una caffetteria, in un vicolo cieco.

hampstead

hampstead cosa vedere

strade hampstead

Hampstead Londra: cosa vedere

Flask Walk

Questa stradina è stata la prima cosa che ho scoperto del quartiere di Hampstead a Londra, infatti si trova poco distante dall’uscita della metro. Una viuzza pittoresca con tipiche case georgiane dalle porte colorate, fiori, negozietti caratteristici e colorati, caffetterie e uno storico pub chiamato appunto “The Flask”. Camminando in questa strada ho avuto proprio la sensazione di essere stata catapultata in un’altra città e di non trovarmi a Londra.

flask walk hampstead

Burgh House

Non distante da Flask Walk, in New End Square, Burgh House è una storica casa che ospita un museo permanente sulla storia locale ma anche esibizioni e mostre temporanee (l’ingresso è gratuito). La location serve anche come luogo per matrimoni, eventi, concerti, ecc. Non appena sarete arrivati a questa casa però la prima cosa che noterete saranno i tavolini colorati all’aperto circondati da piante e fiori che fanno parte della caffetteria che si trova al piano interrato. Un posticino perfetto per godersi una fetta di torta e un tè.

Hampstead Heath

Forse l’attrazione principale e più famosa di questo quartiere di Londra è il suo parco: Hampstead Heath. Questa selvaggia area verde si estende per circa 320 ettari e culmina con la vista su Londra da Parliament Hill. La scoperta più bella, più particolare e più affascinante di questo parco però per me è stata la Pergola, una costruzione stravagante risalente all’inizio del ‘900 perfetta per delle passeggiate riparati dal sole e come location per eventi; il giorno in cui ci sono stata io infatti ospitava un matrimonio.

hampstead heath pergola

Kenwood House

Nella parte nord del parco di Hampstead Heath invece si trova questa villa del XVII secolo, uno dei maggiori esempi di stile neoclassico inglese. Kenwood House è aperta al pubblico dal 1928 (l’ingresso è gratuito) ed ospita una vasta collezione d’arte, con pittori del calibro di Vermeer, Rembrandt e Van Dyck, una grande biblioteca ed una orangerie. La villa è diventata popolare negli scorsi anni anche per essere stata il set di alcune scene di Notting Hill.

Pub ad Hampstead

Vi ho già citato Tha Flask, ma ad Hampstead trovate decine di pub tipici e storici perfetti per mangiare qualcosa di british o sorseggiare una birra fresca all’aperto durante una calda giornata estiva. The Holly Bush è un elegante ed accogliente pub fra i più antichi di tutta Londra. Anche la stradina in cui si trova (Holly Mount) è veramente caratteristica e carina da meritare una breve passeggiata. The Spaniard’s Inn è un altro di quei pub che merita una sosta in zona almeno per la sua storia; la sua apertura risale intorno al 1500 ed è stato citato anche da Dickens e Keats nelle loro opere. Elementi tradizionali ed originali si mescolano a particolari contemporanei rendendo questo pub unico. Durante le belle giornate potete anche mangiare e bere nel giardino.

pub hampstead

quartiere di londra hampstead

Allora, che ne dite di questo caratteristico quartiere di Londra? Io ne sono rimasta totalmente affascinata e m dispiace averlo scoperto così tardi durante la mia esperienza a Londra. Voi conoscevate già Hampstead?

16 thoughts on “Hampstead: un quartiere di Londra da non perdere

  1. Che bellezza! Come sai, ho alloggiato in questa zona durante il mio ultimo viaggetto a Londra e anche io ne sono rimasta davvero estasiata, non mi aspettavo fosse così carino e tranquillo, ma allo stesso tempo ben servito dai mezzi e con tutte le comodità e servizi a portata di mano! Lo sceglierei altre cento volte. Anzi, magari la prossima volta ci passerò anche più tempo visitandolo “da turista” come hai fatto tu! Bellissime foto tra l’altro. Buona domenica :*

    1. Ciao Dile, grazie mille! Davvero, ci sono un sacco di zone di Londra secondo me che non prendiamo mai in considerazione per soggiornare e che invece ci potrebbero stupire. A Londra ci si muove benissimo e vale la pena anche cercare qualcosa di meno centrale e turistico 🙂

  2. Ma che meraviglia! Sono stata a Londra in diverse occasioni e ogni volta cerco qualcosa di originale da vedere, ora sicuramente inserirò questa parte di città nella mia wish list. Grazie!

  3. Sicuramente è un quartiere da visitare, non sembra di essere in una grande metropoli! Ormai dispero di riuscire ad andare a Londra visto che il recente sciopero aereo mi ha fatto annullare il viaggio 🙁

  4. Occhi a cuoricino.sono stata a Londra tre volte ormai e prevedo un weekend entro l’anno. Ovviamente non conoscevo questa parte della città e ti ringrazio perché ci farò sicuramente un salto appena torno! Sembra davvero di non essere a Londra, fantastico!

  5. Ciao, a settembre vado a Londra e sono proprio in cerca di articoli come questo che mi mostrino i luoghi magici di questa città. Ti ringrazio perché mi hai fatto conoscere questo magnifico quartiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.