Week-end a Saturnia

Saturnia è il luogo perfetto per passare un week-end di relax. Personalmente ci sono stata d’inverno, e questo lo ha reso ancora più speciale. Perché? Perché poter passare un pomeriggio in costume all’aria aperta di Febbraio è veramente bello.

Saturnia, nel comune di Manciano, in provincia di Grosseto, è un borgo immerso nelle verdi colline maremmane principalmente famoso per le sue terme. Le due cascate termali principali, alle quali si accede gratuitamente, sono le Cascate del Mulino e le Cascate del Gorello. Qui l’acqua sgorga a una temperatura di circa 37° e la sua attività nei millenni ha permesso il formarsi di pittoresche vasche calcaree dove stare seduti a godersi lo spettacolo.

Oltre a queste due bucoliche ambientazioni, Saturnia offre anche un moderno complesso, con albergo, piscine (interne e esterne),  spa e ristoranti per godersi i benefici delle acque termali in tutta comodità. Il biglietto costa € 22 per il giornaliero e € 17 per il pomeridiano.

Terme di Saturnia Resort

Terme di Saturnia Resort

Se come me anche voi non sapete stare troppo fermi, il borgo di Saturnia è molto piccolo ma anche molto carino da visitare. Il centro ricorda molto il periodo romano, in particolar modo i resti delle sue mura e delle quattro porte, tra le quali la Porta Romana, la meglio conservata. Se siete amanti della storia nel paese c’è anche il Museo Archeologico, dove principalmente sono conservati resti dell’epoca etrusca.  Da non perdere anche la Chiesa di Santa Maria Maddalena.

Saturnia - Porta Romana

Mura – Porta Romana

A pochi chilometri da Saturnia si trova anche il delizioso borgo di Montemerano, proprio di quelli che piacciono a me: vicoli stretti, vecchie costruzioni, case in pietra, archi.

Piazza del Castello - Montemerano

Piazza del Castello – Montemerano

E a voi piacciono le terme? Siete mai stati a Saturnia?

 

One thought on “Week-end a Saturnia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *