Cosa fare gratis a Parigi: 5 consigli

Notoriamente Parigi è una meta molto cara: dai prezzi dei suoi hotel a quelli del semplice caffè o di un’insalata. Questo però non deve scoraggiarci dal visitare la città, come sempre basta sapersi adattare e si trova sempre una soluzione. A volte anche gratuita!Infatti, se volete risparmiare durante una visita nella capitale francese vi tornerà utile conoscere cosa fare gratis a Parigi (ci sono anche molte attrazioni famose!).

Cosa fare gratis a Parigi:

Visitare il Cimitero Pére – Lachaise

Iniziamo con una famosa attrazione di Parigi un po’ macabra ma dal grande fascino. Noi abbiamo visitato il cimitero di Pére – Lachaise di prima mattina, appena ha aperto le sue porte alle 8 e durante il lungo giro abbiamo incontrato solo un paio di persone. Quindi consiglio anche a voi di puntare la sveglia presto e di godervi questo luogo più soli che potete, il silenzio non può che aiutare questo tipo di visita.

cosa fare gratis a Parigi: cimitero Pére - Lachaise

Aperto ufficialmente nel 1804, il cimitero si estende su 44 ettari e viene considerato un vero e proprio parco anche per la varietà della sua flora e della sua fauna. Il Père – Lachaise è famoso, oltre appunto per la sua vastità, anche per i numerosi personaggi noti che qui riposano, qualche nome? Con mappa alla mano (visto che ci sono vere e proprie vie al suo interno) potete trovare le tombe di Oscar Wilde, Jim Morrison, Fryderyk Chopin, Edith Piaf, Marcel Proust, Eugène Delacroix, Amedeo Modigliani e molti altri.

Io inserisco in assoluto questa tappa al primo posto di cosa fare gratis a Parigi.

Visitare i Jardins de Tuileries

Cosa fare gratis a Parigi se non dedicarsi al passeggio senza pensieri?
Luogo prediletto per un po’ di relax e camminate primaverili ed estive, il Giardino delle Tuileries è un giardino alla francese pubblico che si trova tra il Museo del Louvre e Place de la Concorde. Creato da Caterina de’ Medici come giardino del Palazzo delle Tuileries nel 1564, venne aperto al pubblico nel 1667 fino a diventare un parco pubblico dopo la Rivoluzione francese.

cosa fare gratis a Parigi: giardino Tuileries

Ai lati dei giardini si trovano il famoso Museo de l’Orangerie e sul lato opposto la Galleria nazionale del Jeu de Paume, uno spazio espositivo d’arte contemporanea e di fotografia.

All’interno del parco, oltre un laghetto e tanti fiori ci sono molte sculture famose, tra le quali alcune del celeberrimo artista francese Rodin. 

Visitare Notre Dame

In assoluto uno dei simboli di Parigi e forse anche della nostra infanzia. Chi da piccolo non ha visto almeno una volta “Il gobbo di Notre Dame” e si è spaventato con i mostruosi gargoyle!?

Abituata ai prezzi esorbitanti di alcune chiese londinesi, sono rimasta piacevolmente sorpresa nel sapere che un’attrazione così importante potesse essere inserita nella mia personale lista di cosa fare gratis a Parigi.

La cattedrale gotica di Notre Dame si trova sull’Île de la Cité, una delle due isole insieme allÎle St. Louis adagiate sulla Senna nel cuore della capitale francese.

notre dame Parigi

Maestosa all’esterno ma anche all’interno, Notre Dame rispetta in pieno tutta la fama che la precede. Piccola nota dolente, a mio parere, il negozietto e i distributori automatici di souvenir (!!!) all’interno che ho ritrovato anche nell’altra famosa chiesa di Parigi di cui vi sto per parlare. Visto che l’ingresso è gratuito forse devono recuperare da qualche altra parte!

Visitare il Sacro Cuore

Il cuore di Montmartre, bianco come una perla, il Sacro Cuore si staglia nel cielo in cima alla collina degli artisti dei quali è il soggetto preferito pochi metri più in là in Place du Tertre.

L’ho trovata ancora più bella di Notre Dame e visto appunto che la visita al suo interno è gratuita, se non c’è troppa fila, vi consiglio assolutamente di entrare. L’accesso alla cupola, che offre una vista mozzafiato di Parigi, invece è a pagamento (e solo dopo aver fatto 300 gradini!).

cosa vedere gratis a Parigi: Sacro Cuore

Piccola curiosità: come mai il Sacro Cuore è così bianco? La pietra con cui è stata costruita, pietra di Chateau-Landon, a contatto con la pioggia rilascia della calcina, una sostanza bianca, che finisce per ricoprire l’intero edificio. Forte, no!?

Visitare la Galleria LaFayette

La Galleria LaFayette di Parigi è l’equivalente di Harrods a Londra. Un centro commerciale super lussuoso di 70.000 m² (suddivisi in 3 edifici diversi confinanti) dove la maggior parte dei turisti si intrufola solo per curiosare e scattare qualche foto al bellissimo edificio in art noveau e alla merce in vendita che mai si potrà permettere.

galleria LaFayette

Situata in Boulevard Haussmann, la galleria merita una breve visita anche solo per la grande e luminosa cupola che la sovrasta. Inoltre la galleria ha una terrazza alla quale è possibile accedere gratuitamente per ammirare uno scorcio di Parigi dall’alto. Troverete a pochi metri da voi il bellissimo Palais Garnier sede dell’Opéra national de Paris e in lontananza la mitica Torre Eiffel.

terrazza galleria LaFayette gratis

26 thoughts on “Cosa fare gratis a Parigi: 5 consigli

  1. Mi manca il cimitero, ma il resto l’ho fatto tutto.
    Anche se ai magazzini Lafayette non sapevo della vista dal tetto.
    La prima volta che ho visto Parigi ero alle superiori, avevamo meno di 18 anni e a Notre Dame l’accesso alle torri era quindi gratuito. Bellissimo!
    Ultimamente ho tantissima voglia di tornarci

    1. A me mancano molte cose da fare a Parigi, ho avuto veramente poco tempo. Spero di rimediare un giorno 😉 auguro anche a te allora di tornarci presto!

  2. Sono stata 5 volte a Parigi ma l’ultima risale a tanti anni fa.. virrei tanto tornarci!!! Le fa onore comunque che chiese come Notre Dame siano ad ingresso gratuito.. dovrebbe essere così anche in molte altre città!!

    1. Wow, 5 volte! Io spero di tornarci almeno una seconda. Davvero, non è cosa da poco poter visitare un luogo così bello e famoso gratuitamente

    1. Non ho fatto in tempo per i Jardin du Luxembourg (un buon motivo per tornarci). Nemmeno a me sono piaciuti gli Champs-Élysées :/ un po’ come La Rambla di Barcellona..

  3. Parigi! Ci sono stata ma davvero per poco tempo! Mi sono innamorata di Montmartre! Ho adorato Notre dame e mi sono persa dentro al Louvre! Noi per risparmiare eravamo in un ostello nella zona di bastille e ricordo che il prezzo era ok! Però hai ragione se non si fa attenzioni si rischia di tornare a casa spennato! 😉

    1. A me Montmartre ha lasciato un po’ l’amore, ma il Sacro Cuore è bellissimo. Il Louvre invece per questa prima volta ho deciso di saltarlo, avevamo troppo poco tempo e volevo godermi di più la città. Ma non mancherà sicuramente nell’itinerario della seconda volta 🙂

  4. Ammetto che non sono mai stata a Parigi, ed è una grave colpa! 🙁 Quindi se deciderò di andare avrò assolutamente bisogno di questo tuo articolo per non farmi “spennare” dai prezzi un po’ alti della città! 🙂

    1. Anche per questa era la prima volta. È una città assolutamente da non perdere! Visto che spesso sogniamo l’altro capo del mondo non possiamo perderci città importanti così vicine 🙂

  5. Sara mi hai fatto venire una nostalgia di Parigi che faccio persino fatica a spiegarti. Sono passati tredici anni dal mio viaggio, ma ancora per me Parigi è qualcosa a metà tra il sogno e il libro di racconti che si apre e diventa realtà.
    Ottima l’idea di suggerire luoghi gratuiti da visitare, nell’insieme di tante soste a pagamento, questi 5 consigli sono una vera bocca d’aria di grande qualità.
    Claudia B.

    1. Ciao, grazie mille! Tredici anni sono tanti, se ti piace così tanto mi sembra il momento giusto pensare ad un nuovo viaggetto, no!? 😉

    1. Anche io sono stata davvero poco e inoltre era anche brutto. Dovrò tornarci una seconda volta sicuramente 🙂

  6. Mi ha fatto rifare un tuffo in una delle mie città preferite! LaFayette mi manca, mentre sottoscrivo tutti gli altri luoghi 😉
    Un abbraccio,
    Valeria

  7. Ho avuto il piacere di visitare tutti i luoghi di cui parli ed è effettivamente bello avere la possibilità di essere in luoghi così belli e suggestivi senza il pensiero di dover sborsare soldi! Ho amato Pere-Lachaise (mi piace molto visitare i cimiteri monumentali), ma credo che la mia primissima scelta, se tornassi a Parigi, cadrebbe sulla Basilica del Sacro Cuore! Credo sia il mio posto preferito in città 🙂

    1. Il Sacro Cuore mi ha davvero colpito molto, quel suo bianco lucente non lo scorderò mai. Per quanto riguarda i cimiteri la prossima volta visiterò quello di Montmartre 🙂

  8. Posso orgogliosamente dire di averle fatte tutte! 😀
    Parigi è bellissima, non è la mia città preferita ma è sempre un piacere tornarci. Le foto che hai scattato in questo viaggio sono splendide, rendono bene i colori un po’ sul grigio tipici di Parigi… brava Sara!

    1. Grazie mille! I colori grigi devo ammettere che sono stati anche merito/colpa del tempo purtroppo :/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *